Skip to content

Polo culturale a Trieste

Musei Provinciali di Gorizia

Gorizia

Le Case Dornberg, Tasso e Formentini ospitano il Museo della Guerra, il Museo della Moda e delle Arti Applicate, la Collezione Archeologica, la Raccolta Etnografica e la Pinacoteca.

Il Museo della Grande Guerra si articola in dodici sale in cui sono esposte diverse documentazioni fotografiche, armi, medaglie ed altre testimonianze della vita in trincea, a Gorizia durante il primo conflitto mondiale e nelle zone limitrofe. La mostra si apre con una panoramica generale sulla Grande Guerra per poi concentrarsi sul fronte dell’Isonzo. Da segnalare inoltre la ricostruzione di una trincea in scala 1:1: quest’ultima può essere percorsa, permettendo al visitatore di immedesimandosi nelle situazioni dell’epoca. Il percorso presenta anche degli spazi dedicati ad Armando Diaz e alla Brigata Alpina Julia.

Il Museo della Moda e delle Arti Applicate presenta una collezione di accessori e abiti  che coprono un arco temporale che va dal Settecento al Novecento; di notevole interesse è la sezione dedicata alla lavorazione della seta ed un grande torcitoio risalente al XVIII secolo.
La Collezione Archeologica presenta dei reperti provenienti da Gorizia e dalle zone vicine: i pezzi esposti vanno dal periodo della fine del Paleolitico al Medioevo e Rinascimento.

Palazzo Attems Petzenstein, sede della Pinacoteca dei Musei Provinciali di Gorizia, è stato ultimato nella sua veste rococò nel 1750 su commissione del conte Sigismondo d’Attems Petzenstein. Il palazzo ospita un ricco patrimonio storico-artistico, tra cui la grande tela con “Gli dei dell’Olimpo”, opera di Antonio Paroli. Gli interni del palazzo sono decorati da diversi strucchi ed affreschi risalenti all’ultima parte del Settecento e Ottocento. All’interno della struttura vengono allestite mostre temporanee di notevole interesse.

 

Scopri di più

Musei Provinciali di Gorizia

Borgo Castello 13

Gorizia